Pasta d’autunno: pennette pancetta e radicchio

Il cielo oggi è grigio, l’aria è fredda, la terra è bagnata dalla pioggia notturna, le persone nel dubbio girano con l’ombrello e io… preparo un piatto sostanzioso!

Vi devo confessare che non sono una fanatica dell’estate, ma amo invece queste giornate uggiose, un po’ malinconiche e dolci, dolci di una dolcezza che vuole dirci: hey, calmatevi, non è più tempo di frenesia estiva, di biscottarsi al sole, di scarpinare al mare o in montagna in mezzo al marasma turistico, non è più tempo di caldo, afa, ricerca disperata di un po’ di frescura… è il tempo del mutamento, che la natura ci mostra più che mai nel suo cambio d’abito, dal verde ai toni autunnali… fino a spogliarsi anche di quelle vesti gialle e rosse mentre noi ci copriamo sempre di più.

Ma non è, questo rallentamento dei ritmi, questo coprirsi e viziarsi con piatti più gustosi e ricchi, una coccola che facciamo a noi stessi? Non è questo periodo d’autunno, un momento di piacevole attesa di un inverno da vivere all’insegna del tepore della casa, degli affetti, dei libri che leggiamo senza fretta gustandoci un té caldo e pensando con gioia alla cena che magari ci aspetta tutto gusto e calore? Salsicce, zucca, polenta, zuppe… e quello che per me è uno dei più importanti simboli del mio periodo preferito: il radicchio!

E oggi per me, con la pasta godereccia che ho preparato poco fa, inizia ufficialmente la stagione delle coccole culinarie, in cui dico addio ai cibi leggeri e mi godo le gioie della cucina ancora più a fondo.

Ecco qui la ricetta! Facilità e gusto le parole d’ordine!

Fonte: Michela Quaglio

Fonte: Michela Quaglio

Ingredienti per 2 persone:

  • 160gr di pennette rigate
  • un cespo di radicchio di Treviso
  • mezza cipolla
  • una confezione di pancetta a dadini
  • 80 ml circa di panna da cucina
  • una spruzzata di prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Mentre l’acqua bolle tritate la cipolla e mettetela in padella con un filo d’olio, poi lavate e tagliate a listarelle il radicchio e aggiungetelo alla cipolla.
Buttate le pennette, e nella padella aggiungete i cubetti di pancetta, e fatela rosolare insieme alla cipolla e al radicchio, ormai stufato.
Versate anche la panna in padella e aggiustate di sale e di pepe. Quando la pasta è cotta a puntino scolatela e spadellate. Impiattate e, se vi piace (a me molto!) spolverate con del parmigiano grattugiato. Buon pranzo d’autunno!

Annunci

3 thoughts on “Pasta d’autunno: pennette pancetta e radicchio

  1. Pingback: Radicchio: un fiore autunnale tutto da gustare

  2. Non vedo l’ora di prepararla! Amo il radicchio, ma di solito faccio o il risotto o le lasagne, non avevo mai preparato le pennette così! Grazie ;D E se ti va, passa a fare un saluto nel mio blog! A presto.

    bookcret.blogspot.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...