Con una pasta e fagioli preparata senza fretta, il pranzo scoppietta!

La ricetta più tradizionale della pasta e fagioli è una ricetta davvero basic, che conta tra gli ingredienti solo pasta, fagioli e per aromatizzare rosmarino e salvia.
La vera bontà sta nella semplicità, non c’è dubbio. Ma non solo. A me, a dire il vero, piace anche una versione un pizzico più ricca in ingredienti.
Precisamente, nella mia pasta e fagioli, metto quasi tutti i miei ingredienti preferiti, ovvero ai fagioli aggiungo una cipolla bianca, un dente d’aglio (talvolta due, melius abundare quam deficere), una patata e del sedano e a circa tre quarti di cottura aggiungo un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia.

Procedimento:
Mettete una consistente quantità di fagioli (in questa ricetta io vado rigorosamente ad occhio) a cuocere in abbondante acqua leggermente salata, con la cipolla e la patata tagliate grossolanamente, del sedano, che poi toglierete, e un dente d’aglio. Verso 3/4 di cottura aggiungete rosmarino e salvia. Fate stracuocere gli ingredienti. Date una frullata con il minipimer o se preferite passate circa metà del contenuto della pentola con il passaverdure. Buttate la pasta, quantità e forma che preferite (io oggi uso le lumache rigate, o pipette)! Servite con un bel filo d’olio e una spolverata di pepe e di parmigiano.

Fonte: Michela Quaglio

Fonte: Michela Quaglio


Un particolare in più!
Ho preso uno scalogno, l’ho pelato, e l’ho tagliato a rondelle sottili, ho poi diviso con delicatezza i vari anelli e li ho messi in una padellina facendoli saltare con poco olio, delle foglie di salvia spezzettate e un pizzico di sale. una volta diventati croccanti e dorati spegnete; saranno una decorazione non solo elegante ma anche gustosa, per il vostro piatto!
Scalogno
Ora, mentre scrivo, gli ingredienti stanno sobbollendo tranquilli in pentola, e il profumo dei fagioli e della cipolla diffuso nella cucina, in questa penombra di giorno senza sole, i vetri delle finestre appannati dal vapore, mi danno quella pace che ci sta tanto bene in un giorno d’autunno che si prospetta del tutto casalingo.rosmarino

Pregusto con l’olfatto il gusto della squisita zuppa, ascolto il rumore del ribollire placido della pentola, e penso a quanti siano in realtà i piaceri di questa vita, quanto poco basti per sentirsi felici in un giorno d’ottobre, che mi ricorda la stagione in alberi rossi e gialli appena fuori casa…

Ci sono giorni pieni di poesia, dove anche le piccole cose hanno una sfumatura affascinante, una ricchezza inedita, e si sente, o ci si immagina, la felicità.

Annunci

One thought on “Con una pasta e fagioli preparata senza fretta, il pranzo scoppietta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...