My personal sushi

Ieri sera sono andata a mangiare sushi a Padova, in un ristorante del centro in cui non ero mai andata; beh, io amo il sushi e sono stata soddisfatta. Bella location, bella musica di sottofondo, belli i tavoli, insomma, atmosfera giusta per una cenetta romantica ma anche per una mangiata con gli amici, anche perchè con la formula all you can eat, che ora spopola (grazie al cielo!) è stato possibile mangiare del sushi ottimo e senza la paura di spendere dieci euro per quattro pezzettini di HosoMaki.
Questa uscita mi ha fatto ripensare al mio sushi casalingo, che è da qualche tempo che non preparo, ma che è davvero una meraviglia, specie se avete voglia di sushi ma non avete né tonno, né branzino, e magari neanche salmone. L’importante è che abbiate l’alga nori però, sennò non si fa molto!

Fonte: Michela Quaglio

Vediamo che ingredienti ho utilizzato per questo sushi. Dunque:

  • Riso (l’ideale sarebbe quello per sushi, giapponese, ma io uso quello che ho in casa)
  • Alga nori
  • Salmone affummicato
  • Una o due zucchine
  • Una carota
  • Formaggio feta
  • Aceto di mele
  • Zucchero
  • Sale
  • Wasabi e salsa di soia per accompagnare

Come ho proceduto?

Innanzitutto cucinate il riso in abbondante acqua salata, raffreddatelo e intanto sciogliete un cucchiaio di zucchero in una tazzina di aceto di mele (a seconda di quanto riso fate aumentate la quantità di aceto e di zucchero, ma senza esagerare). Successivamente unite in una ciotola il riso e l’aceto “zuccherato”, e mescolate.

Con il pelapatate tagliate a listarelle sottili la carota e le zucchine (solo la parte esterna della zucchina), tagliate delle fettine di feta di circa mezzo centimetro di spessore.
Tagliate a fettine anche il salmone.
Prendete poi una stuoietta da sushi metteteci sopra uno strato di pellicola da cucina, e adagiateci successivamente un foglio di alga nori. L’alga va leggermente bagnata con le dita. Dopodichè stendete uno strato di riso con le dita o aiutandovi con un cucchiaio e pressatelo leggermente lasciando vuota una striscia alla fine della nori; a questo punto, circa a metà della distesa di riso (circa, più verso di voi), stendete le listarelle di zucchina, di carota e di feta e arrotolate, pressando un pochino. Se siete stati bravi avrete un bel rotolino che potrete tagliare ottenendo così i vostri fantastici pezzetti japan-style.

Fonte: Michela Quaglio

Fonte: Michela Quaglio

E con il salmone? Stesso procedimento. A me piace o da solo, o con una verdura, come la zucchina.
In realtà il bello del sushi fatto in casa è che potete metterci un po’ quello che vi pare: uno strato di tonno in scatola, listarelle di peperone, listarelle di frittatina, o ancora, uno strato di formaggio cremoso, una fetta di prosciutto cotto e listarelle di verdura…insomma infinite possibilità tutte da esplorare. Che sia profanare il real sushi? No, non credo, in cucina via libera alla creatività e alla voglia di provare!

P.S. Un’altra idea per un impiattamento? Accompagnate il vostro sushi con una insalatina orientaleggiante, che magari riprenda gli ingredienti che avete utilizzato nel vostro rotolino.
Ecco un esempio, gradito in famiglia:

Fonte: Michela Quaglio

Fonte: Michela Quaglio

Che dire…buona fortuna e buon appetito! E mai scoraggiarsi se non viene subito perfetto!


Incoraggiamento dal Giappone:

“Dare ni mo machigai wa aru                                  Tutti commettono errori.
dakara empitsu ni mo                                               E’ per questo che c’è una gomma per ogni matita.
keshigomu ga tsuite iru.”

Annunci

3 thoughts on “My personal sushi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...