Tajarin alle verdure croccanti con pomodori freschi

Le cavallette sole
sorridono in mezzo alla gramigna gialla;
i moscerini danzano nel sole
trema uno stelo sotto una farfalla.

                                           D’estate – G.Pascoli

Van Gogh - Il mietitore (1889)

Van Gogh – Il mietitore (1889)

Lo confesso: non amo l’estate. Anzi, non mi piace proprio. Il caldo, il sole così invadente e forte, gli insetti. Luoghi che si fanno improvvisamente deserti e altri che diventano all’improvviso alveari di turisti.

Pascoli nella sua D’estate sembra dar voce ai miei sentimenti per questa stagione rutilante e chiassosa. Sì, la mia è un’anima autunnale.

Accetto tuttavia il fatto che inevitabilmente dobbiamo attraversare questi mesi per approdare al più calmo autunno e cerco di farmela piacere almeno un po’ attraverso la cucina, che si colora di toni freschi, brillanti, agresti e si riempie di ingredienti, profumi e sapori squisiti.

Oggi vi propongo un primo piatto consistente ma dal condimento fresco e light: tajarin alle verdure croccanti con dadolata di pomodori freschi.

Foto: Michela Quaglio

Foto: Michela Quaglio

Cosa sono i tajarin? Sono i tagliolini tipici piemontesi, lunghi lunghi e fini fini, un formato di pasta che, pur all’uovo, dà l’idea di leggerezza ed eleganza, per questo amo usarli anche per i pranzi d’estate.

Ecco la ricetta di questo gustoso primo piatto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di tajarin all’uovo
  • tre zucchine
  • una carota
  • una melanzana piccola
  • tre pomodori
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Lavate e mondate le verdure. Tagliate a dadini la carota e lessatela per dieci minuti da quando l’acqua

Dadolata di pomodori

Dadolata di pomodori

bolle. Tagliate a dadini le zucchine e la melanzana e ponetele in una padella, dove aggiungerete anche la carota. Una nota per la melanzana: usate solo la parte più esterna della melanzana, lasciando attaccato circa mezzo centimetro di polpa (per questo consiglio quelle fine e lunghe).

Fate cuocere a fuoco vivace per una decina di minuti, avendo cura di aggiungere un po’ d’acqua affinché non si attacchino e mescolando frequentemente. Salate leggermente verso la fine. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola d’acqua per la pasta e quando bolle immergetevi i tajarin con un filo d’olio per evitare che si attacchino tra loro e salate. Questo formato di pasta richiede circa 7 minuti di cottura.

tajarinOccupiamoci dei pomodori: tagliateli a dadini piccoli piccoli, quasi brunoise. Lasciateli momentaneamente da parte, saranno il coronamento del nostro piatto.

Scolate la pasta delicatamente (prima tenete da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura, potrebbe essere utile se, saltandola in padella, dovesse asciugarsi troppo) e passatela in padella con le verdurine e un filo d’olio. Impiattate e terminate i piatti con una pioggia di pomodori a dadini.

Il piatto è pronto! Facile, gustoso, salutare… la ricetta giusta per portare l’estate nel piatto!

 

Buon appetito! 

Annunci

2 thoughts on “Tajarin alle verdure croccanti con pomodori freschi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...