Fusilli piselli e acciughe, su un letto di crema di patate

Questa è una ricetta degli avanzi. O almeno lo è stata per me. La sera prima avevo cotto al vapore una quantità di patate sufficiente per sfamare tutto il quartiere e quindi un bel po’ ne sono state avanzate.

Quando si mangiano due chili di patate la sera, il giorno dopo difficilmente si ha voglia di farne un’altra scorpacciata. Ma cosa fare con quelle patate al vapore che nessuno vuole più? Ho pensato un po’ a come riutilizzarle per il pranzo, in modo da non annoiare nessuno (prima di tutti me stessa, la commensale più esigente, e più critica), poi, caduti gli occhi su un vasetto di acciughe aperto da qualche giorno, ecco arrivare l’idea: una pasta con le acciughe – bella strong – ammorbidita da una sorta di vellutata di patate molto molto easy… e magari, per giocare con le consistenze, una manciata di pisellini novelli.

Ecco la ricetta che, se per me è stata funzionale al riciclo di quelle patate ormai indesiderate, per voi potrebbe essere un nuovo piatto da provare, che non vi deluderà. Di seguito ingredienti e preparazione.

Fusilli piselli e acciughe su letto di patate
Fusilli piselli e acciughe su un letto di crema di patate

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 180/200 gr di fusilli (io ho usato quelli di mais, perché le patate già appesantiscono un po’ il piatto)
  • due manciate di piselli surgelati
  • 6-8 acciughe sott’olio
  • tre patate bollite
  • olio evo
  • sale e pepe qb

PROCEDIMENTO:

Innanzitutto bollite le patate. Io solitamente le cuocio a vapore perché mi sembra che il sapore rimanga più intenso e che i tuberi si “annacquino” meno. Le patate, adeguatamente cotte, andranno trasferite nel bicchiere del minipimer o del frullatore con un po’ d’acqua o latte (o bevanda di soia), un pizzico di sale e di pepe e frullati fino a che non siano diventate una morbida, omogenea crema. Mettetela in un pentolino e tenetela, intanto, da parte.

Poi mettete sul fuoco una pentola d’acqua, nella quale, quando raggiungerà il bollore farete cuocere i fusilli (seguendo il minutaggio indicato sulla confezione).

In una padella cuocete i piselli ancora congelati, con un po’ d’acqua e salando leggermente, per circa dieci minuti a fuoco vivace. Quando i piselli saranno cotti, abbassate il fuoco al minimo, aggiungete un po’ d’olio e “spappolate” tre/quattro acciughe, con un cucchiaio di legno o di plastica dura, lasciando insaporire bene l’olio. pasta

Bene, quando i fusilli saranno pronti scolateli e aggiungeteli alla padella con l’olio “acciugato” e i piselli e fate saltare per qualche minuto eventualmente aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua. Nel frattempo scaldate la crema di patate nel pentolino aggiungendo un po’ d’acqua se risultasse troppo densa.

A questo punto componete il piatto partendo dal fondo: mettete al centro del piatto due o tre cucchiaiate di crema di patate e date dei colpi con il palmo della mano sotto il piatto in modo che la crema si espanda diventando  IMG_2017 uno specchio su cui adagiare la pasta. Completate mettendo sopra i fusilli qualche filetto d’acciuga, una macinata di pepe e un filo d’olio.

Una bontà di pasta che vi assicurò…vi piacerà!

Buon appetito!

 

 

 

 


Una risposta a "Fusilli piselli e acciughe, su un letto di crema di patate"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...