Torta uvetta e latte di soia

Beate quasi-vacanze! Oggi, dopo aver fatto una leeeenta colazione ho pensato di fare una torta per la… colazione! Quando non c’è la fretta del lavoro la colazione diventa un momento di relax che appena sveglia aiuta a rimettersi in contatto … Continua a leggere

Spaghetti alle acciughe, dolci & salati

Gli spaghetti conditi con la pasta d’acciughe sono un piatto salva pranzo che ha sempre avuto un grande successo nella mia famiglia. Tutti lo sanno preparare: cucino gli spaghetti e li unisco alla pasta d’acciughe che schiaccio dal tubetto e … Continua a leggere

Focaccia alle mele con ricotta…e cuore!

Oggi è stata una domenica uggiosa, giornata perfetta per rilassarsi preparando una torta con gli ingredienti recuperati dal frigo e con tanto amore…tanto che ho messo pure un cuore! Vi propongo una torta-focaccia alle mele. La considero una focaccia per … Continua a leggere

Indivia dolceamara

In questo post vi propongo l’antipasto che ho preparato oggi a pranzo; nel frigorifero avevo un cespo di indivia belga che, come sapete, non dura a lungo, e dunque dovevo utilizzarla al più presto. Mi è venuta allora alla memoria questa ricettina facile e veloce, che stempera l’amaro dell’indivia con un po’ di dolcezza, che di certo non guasta mai!

Fonte: Michela Quaglio

Fonte: Michela Quaglio

Ingredienti:

  • un cespo di indivia belga
  • un porro (in alternativa cipolla)
  • una manciata di uvetta sultanina
  • un cucchiaio di miele
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

“Sfogliate” il cespo di indivia e lavate con delicatezza le singole foglie; tenete da parte il cuore. Mettete l’uvetta in ammollo in una ciotola d’acqua fredda. Tritate il porro (o la cipolla) e fatelo andare a fuoco vivace in una padella con un filo d’olio. Tritate anche il cuore d’indivia e aggiungetelo al porro, insieme all’uvetta sgocciolata. Continuate la cottura per circa un quarto d’ora aggiustando di sale e di pepe, poi aggiungete un generoso cucchiaio di miele, mescolate e stendete su ogni foglia di indivia un pugnetto di questo squisito quanto semplice ripieno.
Io ho decorato con qualche filo di porro crudo, che dà a questo semplice antipasto un tocco di eleganza in più.

Buon appetito!